Il Pino nero (Pinus nigra)

Pino nero  (Pinus nigra) è una conifera sempreverde che appartiene alla famiglia delle Pinaceae, distinta da uno spiccato polimorfismo dipendente dal luogo in cui cresce.

Viene così denominato per il particolare colore verde intenso, quasi cupo dei suoi aghi. E’ una pianta rustica, opportuna per terreni poverissimi, superficiali, sassosi e calcarei.

È una varietà molto complessa in cui si possono distinguere parecchie razze geografiche che occupano un vasto areale, suddiviso in “isole” separate, come il Marocco, la Spagna, l’Austria sino ad arrivare all’Asia Minore. E’ un albero robusto capace di sopportare freddi intensi e forti escursioni termiche.

Può raggiungere i suoi 25 metri di altezza, presenta aghi che misurano 10-15 cm di lunghezza e sono di colore verde scuro, lunghe e pungenti, e un pò ricurvi, mentre la corteccia è grigio-nera, squamosa e scanalata. Matura in posizioni soleggiate, mal sopporta la competizione spazio-luce con altre essenze e predilige climi non troppo freddi.

E’ stato diffuso dall’uomo per la sua capacità di colonizzare ambienti difficili, frequentemente utilizzata per il rimboschimento di località aride, sassose e rupestri. La specie eliofila e xerofila, resiste bene alla siccità sia del suolo sia dell’aria, resistente anche al vento e all’inquinamento atmosferico.

Si tratta di un albero largamente adoperato per il rimboschimento, il suo legno,molto resistente alla putrefazione, duro e facile da lavorare; è anche utilizzato come ornamentale per realizzare una macchia scura contrastante con alberi dal fogliame più chiaro.

Fioritura Pino Nero

Fioritura a maggio: maturazione dei semi in 2 anni, impollinazione e disseminazione a opera del vento.

Potatura

Potatura: non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti oppure danneggiati, in tal caso  potare i rami a marzo o settembre, mai durante il freddo intenso.

Come curarlo

Fra i parassiti tipici del pino nero citiamo la Processionaria del pino Thaumetopoea pityocampa, gli afidi, alcuni coleotteri e lepidotteri. Tra le malattie avvertiamo soprattutto la ruggine e differenti tipi di attacchi fungini.

Il Pino nero (Pinus nigra)
Vota

Guarda Anche

talee

Talea : come avviene e quando farle

Argomenti1 Talea2 Cosa sono3 Come e quando fare le talee3.1 Talee di Lavanda3.1.1 Come fare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *