Terreni acidi e terreni calcarei

Volevo portare a conoscenza un pò la differenza tra il terreno acido e quello calcareo, vista l’ importanza vitale per le nostre piante.

Terreni acidi e terreni calcarei

È bene precisare che un terreno può dirsi calcareo già quando il contenuto in calcare è dell’ ordine del 20/30%, pertanto favorevole a tutte le piante dette “calcicole”.

Altre piante invece non tollerano il calcare del terreno e vengono dette “acidofile” perchè prediligono terreni di natura acida, per alcune specie può risultare dannosa la somministrazione di concimi calcarei o di acqua ricca di calcio.

Pertanto è importante conoscere non tanto il grado di calcare ma il grado di acidità del terreno, il famoso PH.
Se il PH è inferiore al valore 7 il terreno risulta acido ( per piante acidofile ), se invece il valore è superiore risulta un terreno alcalino ( per piante calcicole ) mentre quando il valore è intorno al 7, il terreno risulta neutro e questa condizione rappresenta l’ optimum per la maggior parte delle piante.

Misuratori PH

Ci sono in commercio vari misuratori del PH abbastanza economici e alla portata di tutti.
In definitiva la conoscenza del contenuto in calcare e sopratutto del PH del terreno, è utilissimo quando si devono impiegare le piante calcicole o quelle acidofile, questo per evitare insucessi sulla coltivazione.

Quando per errore le piante acidofile vengono piantate in terreni calcarei può verificarsi la ben nota “clorosi ferrica” che come sapete si manifesta con una accentuata decolorazione fogliare.

La vegetazione risulta stentata e la fioritura o la fruttificazione molto scarsa, infatti la clorosi è determinata dalla presenza del calcare o meglio dalla “alcalinità” del terreno e per un effetto di complesse reazioni chimiche, alcuni sali minerali restano insolubizzati e non vengono assorbiti dalla pianta.

Sono facilmente soggette alcune piante come azalee, camelie, gardenie, rododendri, mimose, agrumi in genere dove è previsto un terreno acido.
Di seguito elenco alcune piante che prediligono terreni alcalini ( piante calcicole ) e alcune piante che prediligono terreni acidi ( piante acidofile ):

Piante calcicole , terreno alcalino

  • Cedrus atlantica
  • Ginepro comune
  • Larice
  • Pino nero
  • Pinus pinaster
  • Cupressuslambertiana
  • Ciliegio
  • Ibisco
  • Melograno
  • Tamerici
  • Ippocastano
  • Noce
  • Gelso
  • Prunus
  • Bosso
  • Cotoneaster Horizontalis
  • Nespolo giapponese
  • Oleandro
  • Olivo
  • Leccio

Piante acidofile , terreno acido

  • Abies nordmanniana
  • Abete bianco
  • Abete rosso
  • Pinus strobus
  • Pinus exelsa
  • Sequoia
  • Acer saccharinum
  • Acero giapponese
  • Acero palmato
  • Azalea
  • Castagno
  • Faggio
  • Liquidambar
  • Cerro
  • Mimosa
  • Camelia
  • Gardenia
  • Pieris japonica
  • Rododendro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!